Chi siamo
Struttura
Statuto
Corsi e congressi
Articoli
Interventi sul corpo
Interventi sul volto
Medicina estetica
Campagna Chirurgia Sicura
Link utili
Contattaci

MASTOPLATICA ADDITIVA

La mastoplastica additiva è un intervento che produce un aumento del volume delle mammelle, mediante l’introduzione di protesi di silicone (Silastic). Candidate per tale operazione sono donne le cui mammelle sono sproporzionatamente piccole, che abbiano perso consistenza, siano pendule a seguito di ripetuti allattamenti, che abbiano forma e volume indesiderati o che siano asimmetriche. Non vi è alcuna evidenza che l'intervento di mastoplastica additiva, mediante protesi, abbia una qualsiasi influenza nel determinarsi delle neoplasie della mammella. Il lavoro e le attività sociali dovrebbero essere ridotte per le prime due settimane dopo l’intervento.

  • Vantaggi: aumento di volume della mammella e miglioramento del suo profilo.
  • Durata dell'intervento: 1-2 ore
  • Anestesia: generale.
  • Degenza: 1 giorno.
  • Convalescenza: miglioramento dopo 1-2 settimane, aspetto normale dopo 4 settimane circa.
  • Durata del risultato: permanente, l'impianto mammario può essere sostituito solo se necessario.
  • Costo: da 5900 a 7400 euro.

MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

La riduzione mammaria è un intervento predisposto al fine di migliorare l’aspetto di mammelle ipertrofiche mediante la riduzione del loro volume e il loro rimodellamento. L'intervento attenua sintomi quali dolorabilità, senso di fastidio alle mammelle, alle spalle, al collo, ed alla porzione alta della colonna vertebrale. La riduzione mammaria generalmente richiede uno o due giorni di ospedalizzazione, ma in selezionati casi può essere eseguita in regime di day-hospital. Una mammografia può essere necessaria prima dell'intervento. Essa viene eseguita per assicurarsi che non siano presenti alterazioni della mammella. Il lavoro e le attività sociali dovrebbero essere ridotte per le prime due settimane dopo l’intervento.

  • Vantaggi: riduce il volume del seno e spesso allevia dolori alla schiena, difficoltà respiratorie e l’atteggiamento con le spalle incurvate.
  • Durata dell'intervento: 2-3 ore.
  • Anestesia: generale.
  • Degenza: 1-2 giorni.
  • Effetti locali temporanei: gonfiore, riduzione della sensibilità, ecchimosi, secchezza nella cute della regione mammaria.
  • Convalescenza: dalle 2 alle 3 settimane.
  • Durata del risultato: permanente, ma la dimensione del seno sarà soggetta a cambiamenti determinati da aumenti di peso e da gravidanze.
  • Costo: da 6900 a 7900 euro.

MASTOPESSI

La mastopessi è un intervento predisposto per il rimodellamento e la risospensione della mammella senza riduzione o aumento di volume. L'operazione prevede una risistemazione del tessuto mammario con spostamento dell'areola in una posizione più alta, aumento della consistenza mammaria, e conseguente riduzione del tessuto cutaneo. La sola mastopessi non comporta un aumento di dimensione delle mammelle; qualora fosse necessario o richiesto un aumento di volume l’intervento potrà essere combinato con I'inserimento di protesi mammarie. Il lavoro e le attività sociali dovrebbero essere ridotte per le prime due settimane dopo l’intervento.

  • Vantaggi: ricostituzione della forma desiderata e risalita del complesso areola-capezzolo nella sua normale sede.
  • Durata dell'intervento: 1 ora e mezzo-3 ore.
  • Anestesia: generale o locale con sedazione.
  • Degenza: 1 giorno.
  • Effetti locali temporanei: eventuale riduzione della sensibilità, gonfiore, cute asciutta in regione mammaria, eventuali soffusioni ecchimotiche.
  • Convalescenza: 2-3 settimane.
  • Durata del risultato: permanente, ma l’intervento non fermerà la caduta dovuta a cambiamenti di peso o all'età.
  • Costo:da 6900 a 7900 euro.

LIPOSUZIONE

La liposuzione è un intervento chirurgico che consente di rimuovere, senza causare apprezzabili cicatrici cutanee, gli eccessi di tessuto adiposo localizzati in alcune aree del corpo. I maggiori benefici si traggono quando l’adipe da eliminare è situato in regione trocanterica (parte alta delle cosce), in regione addominale, alla superficie interna del ginocchio e in regione sottomentoniera. L'attività fisica dovrà subire delle limitazioni per almeno due settimane.

  • Vantaggi: rimodellamento degli eccessi di volume in vari distretti corporei, comprese ristrette aree del volto.
  • Durata dell'intervento: 1-2 ore.
  • Anestesia: locale per piccole aree, periferica o generale nei rimanenti casi.
  • Degenza: ambulatoriale o 1 giorno.
  • Convalescenza: netto miglioramento dopo 1 settimana, aspetto completamente naturale dopo 1 mese circa.
  • Durata del risultato: permanente, é comunque da ricordare che un rilevante aumento di peso comporterà inevitabilmente un proporzionale aumento di volume
    dell'area trattata.
  • Costo: da 4900 a 6400 euro.

LASERLIPOLISI O LASERLISI

Le zone più frequentemente sede di adiposità localizzata sono: i fianchi, la regione peritrocanterica (culotte de cheval), l'interno delle cosce, l'interno delle ginocchia, il basso addome, ma anche il sottomento, la regione presacrale, l'interno delle braccia.
La Laserlisi è una tecnica ambulatoriale in grado di eliminare il grasso superfluo mediante l'utilizzo di energia laser. Si esegue in anestesia locale e si utilizza una fibra ottica del diametro di un terzo di millimetro, questa viene introdotta nel cuscinetto adiposo con uno speciale ago. La fibra ottica è collegata ad un laser Neodimio-Yag che lisa le cellule adipose.
Il successivo riassorbimento delle cellule danneggiate determina la scomparsa del cuscinetto adiposo. Il metodo è atraumatico e solitamente non si formano ecchimosi.
E' un trattamento ambulatoriale. Non è necessario sospendere l'attività lavorativa. Il paziente lascia l'ambulatorio appena terminata la seduta. Dovrà mantenere una certa compressione sull'area trattata per circa sette giorni (un collant 140 DEN per le donne, una pancera elastica per i pazienti di sesso maschile).
I risultati sono definitivi.

  • Costo: 850 euro a seduta.

ADDOMINOPLASTICA

L'addominoplastica consiste in un intervento di rimozione del tessuto adiposo in eccesso e delle pieghe cutanee, nella parte centrale e bassa dell'addome, al fine di tendere la parete addominale. La dieta e I'esercizio fisico da soli non possono produrre tale risultato, poiché questa situazione è spesso accompagnata da allontanamento dei muscoli addominali fra loro e conseguente indebolimento della parete addominale. L'addominoplastica è un intervento che non è diretto alla riduzione del peso. Il suo obiettivo consiste nel rimuovere l’eccesso di cute e di tessuto adiposo e riparare la parete muscolare. Le smagliature, quando possibile, potranno essere rimosse con l’eccesso di cute asportata. L'addominoplastica è considerata un intervento impegnativo e generalmente è eseguito in regime di ricovero; in selezionati casi può essere eseguito in regime di day-hospital. Le attività sociali ed il lavoro dovranno essere ridotte per circa 2-4 settimane.

  • Vantaggi: rimodellamento dell'addome, rimozione dell'eccesso di cute e di grasso e rinforzo della parete addominale.
  • Durata dell'intervento: 2-3 ore.
  • Anestesia: generale.
  • Degenza: 1-2 giorni.
  • Effetti locali temporanei: gonfiore e bruciore, colorazione ecchimotica della cute.
  • Convalescenza: 1-2 settimane.
  • Durata del risultato: permanente.
  • Costo: 6900 a 7900 euro.

 


E-mail